Skip to content

Potatura alberi ad alto fusto

Gli alberi ad alto fusto non costituiscono una precisa categoria botanica ma un insieme eterogeneo di specie che sono in grado di sviluppare altezze dal terreno, superiori ai 3 metri.

Il reale sviluppo è infatti influenzato da numerose condizioni come: adeguatezza del terreno, esposizione al sole, conflitto con specie arboree contigue, modalità di coltivazione ecc.

E’ usuale classificare gli alberi d’alto fusto in funzione dell’intervallo di altezze in cui sono contenuti.

Alberi di alto fusto di prima grandezza: sono quelli che alla maturità possono sviluppare un’altezza superiore ai 25 metri. A questa categoria sono per esempio appartenenti i larici e i faggi.

Alberi di alto fusto di seconda grandezza: sono quelli che in età adulta hanno un’altezza compresa tra i  18 e i 25 metri. Appartengono a questa categoria i salici e le betulle.

Alberi di alto fusto di terza grandezza: sono quelli che possono raggiungere altezze comprese tra gli 8 e i 18 metri. Appartengono alla categoria ginepri e gelsi. 

Gli alberi ad alto fusto, anche se di dimensioni imponenti, sono sensibili e delicati al pari delle altre piante e quindi necessitano periodicamente  di un’accurata potatura. 

Potare un albero è fondamentale per svariati motivi:

  • Per sanare e consolidare la sua struttura
  • Per ridurne i rischi di sbilanciamento
  • Per prevenire il rischio della caduta di rami troppo pesanti
  • Per mantenere il controllo della sua crescita e governare il suo sviluppo futuro
  • Per esaltarne l’aspetto estetico e decorativo

Quando si pota un albero ad alto fusto non deve esistere l’improvvisazione. Deve essere tutto chiaro, prevedibile e sotto controllo. La potatura deve essere fatta rispettando la natura della pianta e facendo molta attenzione alla sua fragilità. L’albero deve essere mantenuto nella migliore condizione possibile. L’intervento di potatura degli alberi ad alto fusto non può limitarsi solo al momento del taglio: infatti è importante seguire la manutenzione degli alberi, per evitare che si ammalino e che diventino pericolose. I crolli di rami imponenti e dei tronchi stessi, infatti, sono molto frequenti.

La potatura di un albero ad alto fusto si basa:

  • sul principio della Sicurezza
  • sul principio del Controllo
  • sul principio della Valorizzazione

La potatura di alberi ad alto fusto è uno dei servizi più delicati che solitamente vengono richiesti alle imprese di giardinaggio. È fondamentale che ci si rivolga a operatori esperti e altamente qualificati perché questo tipo di intervento, senza la giusta preparazione e la giusta attrezzatura, può risultare molto pericoloso.

Condividi!

Condividi su Facebook
Condividi su X
Condividi su LinkedIn
Condividi su Pinterest