Skip to content

Isolamento delle facciate con risanamento energetico

Isolamento delle facciate con risanamento energetico

L’isolamento termico delle facciate contribuisce a definire il comfort di un’abitazione, riduce le perdite di calore verso l’esterno nella stagione fredda e l’ingresso del calore in quella calda. Una corretta coibentazione ottenuta con l’utilizzo di materiali appropriati, produce anche altri vantaggi, può infatti abbattere il rumore e ridurre umidità o secco eccessivo, con conseguente miglioramento del benessere interno. Oltre che dalla temperatura interna, il comfort termico di un’abitazione è influenzato anche dagli elementi che compongono la casa: muri, pavimenti, soffitti e vetri, più sono freddi e maggiore è la loro tendenza ad assorbire calore. In Canton Ticino, le costruzioni antecedenti al 1975 di regola non hanno lo strato d’isolamento termico. Costruzioni tipiche dell’epoca sono le murature in mattoni di cotto intonacate oppure la muratura doppia con intercapedine d’aria. In queste abitazioni, a causa della protezione termica insufficiente, sussistono spesso problemi relativi alla formazione di condensa, con conseguente formazione di muffe. Inoltre il confort durante il periodo di riscaldamento è scarso data la bassa temperatura superficiale interna delle pareti che si discosta molto dalla temperatura ambiente. Abitualmente lo strato isolante viene posto all’esterno. Un isolamento termico interno può essere eseguito solo dopo una progettazione accurata che tenga conto della fisica della costruzione, in particolare in relazione ai ponti termici delle solette, pareti interne, freni vapore ecc.

Il miglioramento dell’isolamento termico delle pareti esterne può essere eseguito con due sistemi diversi: isolamento compatto (cappotto) oppure isolamento termico esterno con rivestimento ventilato (facciata ventilata). 

Isolamento a «cappotto» 

  • Lastre isolanti (schiume organiche o lana minerale) vengono incollate alla muratura e fissate meccanicamente.
  • L’isolante viene intonacato.
  • L’aspetto architettonico di un edificio intonacato è conservato. 

Facciata Ventilata

  • Viene fissata alla muratura una struttura di sostegno (legno, metallo) quindi si inserisce al suo interno l’isolante termico (lana di pietra o vetro, fibre di cellulosa). 
  • Il materiale di rivestimento (lastre di fibrocemento, legno, lamiera, pietra ecc.) modificano di regola l’immagine architettonica dell’edificio. 
  • Intercapedine ventilata 3-5 cm. 
  • Lunga durata di vita (da 30 a 50 anni) 

Un corretto isolamento riduce i costi per una famiglia e migliora la qualità dell’ambiente, sia quello domestico che lavorativo. Un sistema di isolamento termico ad alta efficienza energetica consente infatti di tagliare immediatamente i costi di gestione: oltre ad essere un sicuro investimento per il futuro in termini ambientali, il beneficio economico è immediato sulle spese del riscaldamento. In generale, migliore è l‘isolamento, maggiore è il potenziale risparmio. Bisogna aggiungere inoltre che gli interventi di riqualificazione energetica consentono di aumentare il valore dell’immobile.

Per realizzazione di un isolamento termico delle facciate, è possibile richiedere gli incentivi relativi al risanamento degli edifici, alle energie rinnovabili e all’efficienza energetica. Il Canton Ticino sovvenziona il risanamento degli edifici in due modi: così come avviene in tutti gli altri cantoni, si può richiedere una sovvenzione per interventi volti a migliorare l’isolamento termico dei singoli elementi costruttivi; inoltre è prevista una sovvenzione sui risanamenti complessivi effettuati secondo il programma Minergie-P e/o Minergie-ECO. Per informazioni consultare il sito www.ti.ch/incentivi​.

Per la realizzazione di un efficace isolamento termico delle facciate è importante affidarsi ad un’azienda che offra il massimo della professionalità e affidabilità, noi vi consigliamo di contattare la nostra azienda partner: Gesso Lab

Condividi!

Condividi su facebook
Share on Facebook
Condividi su twitter
Share on Twitter
Condividi su linkedin
Share on Linkdin
Condividi su pinterest
Share on Pinterest